UNDER 13 BIANCO

GLI UNDER BIANCO CHIUDONO “IN BELLEZZA” IL GIRONE!

CAMPIONATO UNDER 13, GIRONE BRONZO

OLGINATE-EXCELSIOR 33-46

 (4-7, 12-111, 9-16, 8-12)

OLGINATE: Ripamonti, Galbiati, Milani, Balossi, Butta, Goretti, Colombo, Pera, Schimio, Sala, Bonacina, Della Valle. All. Galli

EXCELSIOR: Testa, Guerra, Porrini; Cadore, Leidi, Sebastian, Agazzi, Spinelli, Ubiali, Cesani, Adosini. All. Padova

Arbitro: Manzoni

Finale di girone senz’altro positivo per il gruppo 2004-5 bianco, impegnato nell’ultimo match del girone bronzo nel notevole impianto di Olginate, formazione che precede in classifica i bianco-rossi.

I padroni di casa, ben allenati dal “bergamasco” Ale Galli, si presentano desiderosi di riscattare il match dell’andata, e lo fan vedere già dalla palla a due. Gli Excelsiorini faticano a trovare soluzioni efficaci dentro l’area, merito anche dei “piccoli” lecchesi, bravi a rubar palloni e a farsi trovare più pronti nelle palle vaganti.
Nel primo tempo, vuoi anche per la pausa pasquale, si segna poco da entrambe le parti, e Olginate è pronta  a recuperare il pallone con continui raddoppi nel secondo parziale, rimamendo a stretto contatto degli ospiti.

Dopo l’intervallo Adosini e compagni sono bravi a cambiar marcia, trovando canestri con più iniziativa offensiva anche da collaborazioni , costruendo un mini-break per andare, a dieci minuti dalla fine, con 9 punti di vantaggio.

Nell’ultimo periodo Olginate ci prova cercando di recuperare i palloni ancora  attraverso continui raddoppi ed una maggiore  pressione difensiva: i ragazzi del Borgo, dopo un’iniziale sbandamento che permette ai padroni di casa di avvicinarsi, sono bravi a riprendere il controllo del match e di allungare nel finale.

Una prestazione sicuramente non delle più indimenticabili , ma positiva nella capacità del gruppo nei momenti di difficoltà di trovare soluzioni semplici su entrambi i lati del campo per portare a casa una vittoria, la quinta nelle ultime sei partite, che non può che essere la dimostrazione  , seppur nel tempo “limitato”  di una sola stagione, che i piccoli sacrifici fatti in palestra da settembre ad adesso sono un piccolo ma considerevole premio per questi ragazzi.
La stagione non è ancora finita e, in questo mese e mezzo che ci rimane in cui gli impegni non mancheranno di certo, non abbiamo certamente intenzione di perdere l’entusiasmo di allenarci, divertirci, migliorarci!

Forza Excelsior!

 

Annunci