UNDER 18 BIANCO

PER GLI UNDER 18 UNA DUE GIORNI CON SCONFITTA E VITTORIA

CAMPIONATO UNDER 18, GIRONE SILVER
EXCELSIOR – POL. BREMBATE SOPRA  60-65
(10-22, 18-7, 7-14, 25-22)
EXCELSIOR: Paolini 15, Carrara 2, Maggio 7, Acquaroli 4, Gentilini 13, Rebussi 2, Chiodi, Zanchi 4, Rota 7, Lecchi 6. All. Blasizza
BREMBATE:  Lussignoli 2, Cavaleri, El Joulani, Alessio 16, Gambirasio 2, Borgo, Rota 12, Caldirola 11, Rohrich (K), Lanzetta 14, Perego 8, Dal Cin; All: Espero – Esposito
Arbitro: Gamba B.
POL. VALMADRERA-EXCELSIOR 41-58 
(10-16, 8-16, 12-16, 10-10)
EXCELSIOR: Paolini 19, Carrara 7, Acquaroli 2, Gentilini 14, Rebussi, Chiodi 4, Zanchi, Rota 6, Pescali, Bernini, Guerra 3, Lecchi 3. All. Blasizza
Arbitro: Chimienti L.
Bilancio in pareggio nell’ennesima 2-giorni “Nba style” per il gruppo Under 18 Bianco dell’Excelsior chiusa, appunto, con una vittoria ed una sconfitta dopo prestazioni molto simili.
Lascia grande rammarico la sconfitta casalinga contro Brembate Sopra vissuta dopo un finale a dir poco rovente in un match molto fisico dove purtroppo i cittadini biancorossi hanno mostrato nuovamente i pericolosi cali di atteggiamento lungo tutti e 40 i minuti.
All’ennesima partita in cui contatti e fischi hanno visto prevalere di gran lunga i primi continua ad essere un mero alibi l’incapacità di adeguarsi a tali situazioni, ben consci che vista la differenza di stazza con tutte le nostre avversarie sicuramente serve essere ancora più tosti e concentrati nei fondamentali necessari ad ovviare a queste problematiche (vedi tagliafuori, posizione difensiva, rapidità di scelte offensive ecc).
Ne abbiamo avuto riprova proprio a Valmadrera contro una formazione meno tecnica e di pari fisicità, cogliendo una doppiavù “tranquilla” solo per alcune giocate individuali nei momenti di maggior crisi.
Abbiamo smarrito in questo ultimo periodo la voglia di sacrificarci in tutte quelle piccole ma importanti cose che fanno la differenza in un girone così difficile ed equilibrato, praticamente partiamo già sconfitti al solo pensiero di tutti gli alibi e scuse da poter tirare fuori al primo momento di difficoltà…
La ricetta per “guarire”? Tornare a mettersi a disposizione l’uno dell’altro costruendo un pò di fiducia nelle capacità del gruppo e non solamente nelle individualità.
EXCELSIOR…YES WE CAN!
Annunci