PROMOZIONE

LA PRIMA SQUADRA CI METTE IL CUORE MA ALL’ULTIMO LA SPUNTA ISEO!

CAMPIONATO PROMOZIONE, OTTAVA GIORNATA DI RITORNO

CXO ISEO-EXCELSIOR 62-60
(15-13, 10-8, 17-21, 20-18)

ISEO: Giuri 2, Bontempi 8, Gatti, Contessi 15, Fossati 13, Cella ne, Bianchi 2, Cominelli 2, Battaglia 6, Abraham 14
All. Peli G.

EXCELSIOR: Medolago ne, Gerosa 12, Rega 7, Armanni 2, Tonsi 5, Lussana 7, Foresti 13, Reguzzi ne, Padova 8, Dimitri 6 All. Blasizza Vice: Longano

Arbitro: Castagna

Partita intensa e già da clima “play-off” quella giocata venerdi sera nel bell’impianto di Monticelli, dove si sono sfidate la seconda e terza forza del campionato.

Iseo, data ad inizio stagione tra le favorite al salto di categoria, si è ulteriormente rinforzata durante la stagione con elementi di categoria, con l’obbiettivo dichiarato di arrivare fino in fondo e vincere il campionato.
Gli Excelsiorini non si fanno però intimidire dalla forza degli avversari e partono subito forte ,  mettendo grande intensità sui due lati del campo. La formazione bresciana non tarda a rispondere e  , sfruttando anche il bonus falli a suo favore dopo pochissimi minuti, trova punti anche dalla lunetta per recuperare e superare gli ospiti.

Abraham Bontempi e Fossati con canestri anche da lunga distanza provano a far scappar via Iseo tra fine primo quarto ed inizio secondo. I bianco-rossi pur tenendo bene in difesa e  trovando anche buone soluzioni  da fuori e da sotto  non riescono  a concludere con precisione  , permettendo ai padroni di casa di sfiorare  la doppia cifra di vantaggio.
Prima della pausa lunga però  Foresti e compagni trovano un paio di guizzi per accorciare le distanze e ridare morale alla squadra, che al rientro dagli spogliatoi prende ulteriore fiducia raggiungendo gli avversari ad inizio terzo periodo. Gli Excelsiorini danno l’idea addirittura di poter andar via nel punteggio, ma Iseo, trascinata da Contessi, non ci sta: il match nel secondo tempo cambia volto,  l’intensità fisica in campo e il livello di gioco  si alza e non di poco, cosi come le percentuali in campo delle due formazioni.

Negli ultimi dieci minuti Dimitri e compagni,  sulle ali dell’entusiasmo,  portano a termine una serie di giocate che permette loro addirittura di prendersi un piccolo ma importante mini-break a cui Iseo inizialmente non sa rispondere.
Il finale è vietato ai deboli di cuore: Iseo si aggrappa alle giocate dei suoi giocatori di maggior talento per recuperare lo svantaggio e pareggiare il match. In una situazione di perfetta parità, a pochi secondi dalla fine , Iseo “trova” i due tiri liberi dalla lunetta, per il 61 a 60 casalingo . Gli Excelsiorini hanno il possesso della vittoria, ma non riescono a trovare il tiro del possibile sorpasso , e i padroni di casa possono chiudere il match ancora dalla lunetta.

Come con il Cus Brescia sicuramente rimane il rimpianto per aver sfiorato a pochi secondi dalla fine su un campo una vittoria di prestigio assoluto  , ma , ancora di più dopo questa ultima trasferta, per la nostra prima squadra ci dev’essere ancora più consapevolezza dei propri mezzi, dopo un match giocato con il cuore e non solo per tutti e 40 minuti.

Avere questo approccio nelle prossime ed  ultime  5 partite di stagione regolare, vere e proprie “finali” che definiranno una classifica ancora tutta da decidere, sarà fondamentale per raggiungere  e presentarsi al meglio in quello che  era un obbiettivo importante di inizio stagione: i play-off.

Si comincia venerdi con un match altrettanto difficile ma tutto da giocare, a Chiari, contro la prima della classe .

Forza Excelsior!

Annunci