PROMOZIONE

LA PRIMA SQUADRA BEFFATA NEL FINALE A BRESCIAimgp9412CAMPIONATO PROMOZIONE, SESTA GIORNATA

CUS BRESCIA-EXCELSIOR 69-65

(23-22, 9-11, 11-14, 26-18)
CUS: Catterina, Maffeis 14, Pedrini 2, Ghidinelli 9, Battaglia 14, Bottarelli 9, Tallone 5, Caselli, Migliorati, Gasparini 7, Fernandez 7, Ciavarella 2 All. Mazzali M. Ass. Cavallini L.
EXCELSIOR: Medolago 10, Gerosa, Rega 2, Odelli, Cornaro ne, Armanni 4, Tonsi 5, Lussana 10, Foresti 13, Reguzzi 4, Padova 17. All. Blasizza Vice: Longano
Arbitri: Villa e Ricci
Vittoria davvero sfiorata sul difficilissimo campo del Cus, squadra arrivata a  sette vittorie consecutive e attualmente seconda in classifica insieme alla nostra prima squadra.
Il primo periodo è in continuo botta e risposta tra le due formazioni che si sfidano a campo aperto, con percentuali al tiro molto alte da entrambe le parti. Foresti e compagni pur trovando con costanza il fondo della retina, faticano a contenere il ritmo dei padroni di casa.
Nei due periodi centrali  i bianco-rossi alzano e non di poco la propria attitudine difensiva, costringendo spesso gli avversari a tiri con basse percentuali e palle perse. Gli Excelsiorini, pur faticando anch’essi contro l’intensa difesa locale, riescono a costruirsi comunque buone iniziative e prendersi un mini-break importante a dieci minuti dal termine.
Il quarto periodo è un continuo susseguirsi di emozioni: Reguzzi  e compagni mantengono la testa del match, nonostante la squadra del Cus provi il riaggancio con Ghidinelli e Fernandez.
I cittadini del Borgo negli ultimi minuti sembrano prendersi completamente l’inerzia del match grazie ad un paio di giocate offensive e ottime collaborazioni nella propria metàcampo, arrivando addirittura al + 7 a meno di due minuti dal termine.

A questo punto il Cus prova il tutto per tutto, Bottarelli e uno scatenato Maffeis (14 punti nell’ultimo quarto) e la pressione a tutto campo permette ai padroni di casa di ricucire pian piano il distacco fino all’incredibile sorpasso e la successiva bomba a tabella che chiude definitivamente il match a pochi secondi dal termine.

Una sconfitta che lascia sicuramente tanto amaro in bocca per come è arrivata negli istanti finali, ma che non deve cambiare l’atteggiamento positivo della squadra , consapevole che partite come questa, pur nel nella sconfitta, saranno un bagaglio prezioso di cui far tesoro nelle prossimo il cammino verso la post-season, a cominciare dal prossimo match , domenica 12 marzo al Borgo.
Avremmo voluto dedicare una vittoria ad una persona che durante ogni partita ci sostiene, ci aiuta, ci fa divertire e ci rinfranca… ora è il nostro turno: ti siamo vicini Ezio!
imgp9343
Annunci