UNDER 14

I 2003 FATICANO…MA ALLA FINE ARRIVA LA VITTORIA CON TREVIGLIO!
dsc_2196CAMPIONATO U. 14 GIRONE BRONZO

EXCELSIOR-SCUOLA BASKET TREVIGLIO 60-50

( 23-6; 6-20; 10-12; 21-12)

EXCELSIOR: Artina, Vozzi, Calegari, Mingardi, Bisignano, Abbruzzese, Dogadi, Scolari, Palazzoli, Porro, Abedallh, Crippa, Tabotta. All.Bombassei.

TREVIGLIO: Vittori, Vailati,Brigatti, Follandi, Ferrandi, Amato, Passirani, Manenti, Lovato, Ceruti, Riboldi, Stucosi. All.Brescianini

ARBITRO: Brandolini e Mingardi.

Alti e bassi per il gruppo Under 14 Excelsior, impegnati nella quarta giornata con la formazione dell’Sbt Treviglio.

Si parte bene con la giusta intensità e la corretta concentrazione. Treviglio sbaglia molto anche quando trova la via del canestro, mentre la squadra di casa è brava a sfruttare queste opportunità di gioco distendendosi in contropiede per trovare facili canestri. Il quarto finisce 23 punti a 6 per l’Excelsior.

Nel secondo parziale, tutto cambia. I cambi di coach Bombassei non danno il frutto sperato e i ragazzi del Borgo subiscono l’esuberanza dei ragazzi  ben allenati da coach Brescianini. La squadra di casa non trova più il fondo della retina, mentre Treviglio trova l’energia e la forza per annullare il forte distacco realizzando ben 20 punti e riportando le due squadre in equilibrio.

All’intervallo il tabellone dice 26 punti a 26, ma l’inerzia è tutta a favore dei gialli e blu. Ora per Bisignano e compagni si tratta di ripartire da zero e non è facile ritrovare il giusto feeling con la partita, tanto è vero che anche il terzo quarto viene vinto anche se pur di poco da Treviglio.

Nell’ultimo e decisivo periodo Porro e compagni non ci stanno, aumentano l’intensità, fanno valere le qualità fisiche inasprendo la difesa e portando cosi definitivamente la testa avanti e conquistando la vittoria, la quarta consecutiva in questo girone.

Possiamo riconoscere i meriti della squadra ospite che non ha mai mollato e con una super prestazione nel secondo quarto ha riaperto i giochi. Possiamo altrettanto dire che l’Excelsior è stata brava ha rigiocarsi il mach ed alla fine ad appriopparsi la partita. Ma dobbiamo altrettanto dire che non possiamo non aver capito che l’esito di un incontro è tale solo alla fine. Questo atteggiamento è pericolo mentre se rimaniamo lucidi e concentrati sia in partita sia durante l’allenamento, allora si che avremo modo di prenderci nuove soddisfazioni.

Forza ragazzi !”

Nb: foto di Elio Tabotta

Annunci