UNDER 16 ELITE FEMMINILE

sconosciuto

NON ARRIVA IL “13” PER IL GRUPPO ELITE:

EXCELSIOR OROROSA – GEAS S.S.G. 48-55

EXCELSIOR OROROSA BERGAMO – GEAS  SESTO SAN GIOVANNI 48 – 55 

Parziali: 7-18; 12-13 (19-31); 16-12 (35-43); 13-12 (48-55)

OROROSA BERGAMO:   Agazzi 15, Capelli, Gatti 2,  Ducoli, Mazzucchelli, Laube  7, 
Mozou 2, Fustinoni 6, Luciano 10, Epis, Peracchi 6.  All. Stazzonelli, vice Villa E.

Si ferma a 12 la striscia di vittorie che ha portato solo fogli rosa da fine Ottobre a fine Gennaio. Sapevamo che sarebbe servita un’impresa e quindi va bene così, peccato per l’approccio iniziale un pò spento e poco convinto, anche se bilanciato da un prosieguo di partita intenso e da una partita giocata fino all’ultima azione.

Geas si presenta al gran completo, che già di per se è segno di rispetto per quanto le nostre ragazze stanno facendo e quindi ci riempie di gioia. Come detto partiamo un pò molli, non si vede la giusta intensità soprattutto in difesa e Geas ne approfitta per creare nel primo quarto il solco che non riusciremo più a chiudere. Dalla seconda frazione si comincia a vedere la giusta grinta e ci avviciniamo fino al meno 4, ma le geassine reagiscono ogni volta e ci tengono a distanza, arrivando anche al più 12.

Nel secondo tempo diamo il meglio e costringiamo il Geas a tenere in campo i suoi elementi di spicco fino alla fine, perdere così e contro questa squadra ci può stare, anche se quel primo quarto giocato senza fiducia lascia un pò di amaro in bocca se consideriamo che il parziale dei restanti tre periodi di gioco parla di un 41 a 37 a nostro favore.

Anche coach Stazzonelli è soddisfatta, con una punta di rammarico: “Dopo una partenza disastrosa siamo riuscite piano piano ad entrare in partita e abbiamo giocato a tratti una buona pallacanestro. Geas ha dimostrato di essere più pronta e di avere maggior talento, ma ho veramente poco da dire alle mie ragazze che ci hanno provato fino alla fine, anzi una cosa ce l’ho: i tiri liberi … con 10 su 25 non vinceremo mai una partita difficile. Ottima gara di Agazzi e Luciano, peccato per Fustinoni limitata dai falli già nel primo quarto. Comunque avanti così, ora ci aspetta una partita impossibile contro Costa poi le ultime sei partite da giocare e provare a vincere.”

Ora una settimana di allenamenti sperando di recuperare da acciacchi e influenze e Sabato la sfida con Costa Masnaga, unica squadra del lotto che fino ad oggi si è dimostrata di altra categoria. Forza ragazze !!

 

Annunci